Avere a che fare i computer non è semplice, lo sappiamo tutti. Che si tratti di un esperto programmatore o un ragazzino alle prime armi con la tecnologia, l’unica certezza è che a tutti capita di commettere errori.

Se anche voi è capitato di eliminare per errore un documento importante, una foto a cui tenevate particolarmente, o qualsiasi altro tipo di file, non disperate: non tutto è perduto (letteralmente)!

Se utilizzate un Mac, infatti, ci sono ottime notizie. Grazie a EaseUS, è possibile recuperare qualsiasi tipo di file con appena 3 click! Tramite un’interfaccia semplice ed intuitiva, pensata per essere adatta anche ai meno “smanettoni”, è possibile eseguire un recupero dati completo in pochi passi. L’algoritmo si occuperà di tutto ed in breve tempo sarà possibile riottenere i documenti che si credevano persi per sempre.

Vi è mai capitato di fare un bel viaggio, tornare a casa e aggiungere le nuove foto scattate alla onnipresente cartella “viaggi” sul computer? E non vi sarà forse capitato anche di eseguire una bella formattazione del disco, per fare un po’ di sana pulizia, perdendo così i preziosi ricordi immortalati? Anche in questo caso, no problem: il software, inoltre, viene incontro anche ad esigenze più specifiche,tra cui il recupero di immagini eliminate. È infatti possibile impostare un filtro che selezioni solo fotografie, per avere la possibilità di concentrarsi unicamente sul proprio obiettivo.

Qualsiasi sia la propria esigenza, scaricando EaseUS ci sono ottime probabilità di riuscire a salvarsi in extremis dal perdere per sempre dati importanti. Personalmente, ho avuto modo di provare con mano il software, grazie al quale sono riuscito a recuperare i file di salvataggio di The Witcher 3, evitando così di dire addio ad oltre 100 ore di gioco!

Giovanni John Improta
Vi siete mai chiesti come nasce un sito di videogiochi come GameBack? Semplice, una mattina mi sono svegliato e mi sono chiesto: ma io cosa so fare? Mah, l'unica cosa in cui sono bravo sono i videogiochi, sai a quanto potrà servirmi.... Beh, il resto è storia come si suol dire. Ringraziatemi o insultatemi su Facebook, Twitter, o Ludomedia

Lascia un commento