Lo Youtuber recensore, analista, streamer, commentatore e manager di eSport ci ha lasciati a soli 33 anni

TotalBiscuit

John Peter Bain, conosciuto ai più con gli pseudonimi di “TotalBiscuit”, “TotalHalibut” e “The Cynical Brit”, è passato a miglior vita alcune ore fa. Ad annunciare il decesso del celebre recensore e streamer è il suo account Twitter ufficiale:

 

Questa triste notizia non arriva dal nulla, dato che Bain era malato da anni di un cancro allo stomaco che non ha mai tenuto nascosto, e che appena un mese fa si era aggravato al punto di obbligarlo a ritirarsi definitivamente dal grosso delle sue attività su internet.

Figura già nota nella community di World of Warcraft fin dal 2005, Bain ha iniziato a dedicarsi ad una critica videoludica più ad ampio spettro nel 2010, quando ha aperto il suo canale YouTube. In aggiunta alla sua serie di prime impressioni di videogiochi intitolata “WTF is…”, che lo ha rapidamente reso una delle figure più note nel settore grazie alla minuziosità e alla sagacia delle sue analisi, TotalBiscuit si è sempre occupato anche dell’industria in senso lato, studiando e commentando i vari trend dei grandi publisher e battendosi sempre a difesa dei consumatori. Nel corso degli anni è stato commentatore per vari eventi di eSport, nonché proprietario lui stesso di “Axiom”, team professionale di Starcraft 2. TotalBiscuit è stato anche una figura per certi versi controversa, facendosi trascinare in varie occasioni in battibecchi molto accesi con i suoi detrattori per via della sua indole combattiva e decisamente poco remissiva.

John Bain lascia una moglie, Jenna Bain, e un figlio adolescente.

Lorenzo Forini
Sono nato a Bologna nel 1993, videogioco da sempre, e da sempre mi ha affascinato l'idea di andare oltre al solo giocare, di cercare di capire cosa c'è nascosto in ogni titolo dietro al sipario più immediato da cogliere. Se i videogiochi sono una forma d'arte, forse è il caso di iniziare a studiarli davvero come tali.