Anche l'ultimo pezzo di Everquest viene abbandonato da Daybreak

Landmark

Era marzo scorso quando riportavamo la cancellazione di EverQuest Next, titolo MMORPG in sviluppo da anni presso Daybreak Game Company (precedentemente Sony Online Entertainment).

Nonostante le rassicurazioni che Daybreak diede all’epoca, ora anche il progetto ausiliario di EverQuest Next, Landmark (una sorta di ibrido MMO-Builder), è stato abbandonato.

 

Alla community di Landmark

Con animo grave, scriviamo oggi per informarvi che, dopo molte considerazioni, abbiamo deciso di chiudere i server di gioco di Landmark il 21 febbraio 2017.

Da quando Landmark è entrato per la prima volta in Alpha, siamo rimasti colpiti dai talenti creativi di questa comunità. Avete spinto al massimo i limiti di Landmark, e vi siamo grati per il tempo e l’energia che avete condiviso attraverso le vostre creazioni in questo gioco.

Anche se c’è ancora tempo per godersi Lumeria e i molti mondi che avete costruito dentro Landmark, volevamo farvi sapere cosa vedrete succedere da qui a febbraio. Da oggi, gli oggetti Player Studio non saranno più disponibili all’acquisto nel marketplace di  Landmark. Anche Landmark non sarà più disponibile all’acquisto. Tutti gli oggetti nel marketplace con un prezzo in Daybreak Cash avranno il proprio costo ridotto a 1 DBC.

I server di gioco, assieme ai relativi forum e canali sui social media, saranno chiusi alle 16:00 Pacific Time di martedì 21 febbraio 2017.

Vogliamo ringraziare ciascuno di voi per i vostri contributi creativi a Landmark. 

 

Daybreak precisa che il gioco chiuderà definitivamente in tutte le sue forme, e che non sarà quindi possibile richiedere licenze per operare server privati di qualsiasi tipo.

Landmark sembra già essere completamente sparito da Steam (chi lo possiede nella propria libreria può, logicamente, ancora avviarlo), dove era presentato come titolo in Early Access.

Lorenzo Forini
Sono nato a Bologna nel 1993, videogioco da sempre, e da sempre mi ha affascinato l'idea di andare oltre al solo giocare, di cercare di capire cosa c'è nascosto in ogni titolo dietro al sipario più immediato da cogliere. Se i videogiochi sono una forma d'arte, forse è il caso di iniziare a studiarli davvero come tali.

X