Difficoltà con l'ultimo boss di Salt and Sanctuary? Abbiamo scoperto questo glitch che vi puo' aiutare

Salt and Sanctuary
Nel corso della nostra run di Salt and Sanctuary un paio di boss siamo stati in grado di sconfiggerli grazie ad atipici problemi di “intelligenza artificiale”: ricordo chiaramente The Mad Alchemist, dopo diverse morti, ha cominciato ad attaccarmi solamente con un pattern, ovviamente favorendo la mia vittoria.

The Mad Alchemist

Un vero e proprio glitch, chiaramente scoperto per caso e che puo’ essere di grande aiuto contro il boss finale The Nameless God (ostico ma non impossibile) è il seguente: uno tra i vari attacchi del boss è la presa (è preceduta da un urlo). Ebbene, se subite quest’attacco ai margini dell’arena, praticamente vicino le due pareti laterali, quando sarete liberati dal boss vi incastrerete in esse, non toccherete il pavimento, rendendovi immuni a diversi pattern (non a tutti). A questo punto non vi resta che capire da quali attacchi dovrete difendervi: essendo immobili e non potendo schivare, dovrete difendervi con lo scudo con la stamina massima da una serie di pattern ma potrete attaccare liberamente durante gli altri; con un po’ di calma riuscirete a sconfiggere il boss.

Di seguito il filmato del nostro scontro:

Lorenzo
Questo utente è troppo pigro o troppo impegnato a giocare per completare il suo profilo.

Lascia un commento