FIFA 13 - giovani promesse

La Modalità Allenatore, che a partire da FIFA 13 viene chiamata semplicemente Carriera, è una delle modalità di gioco più apprezzate e giocate dai fan del titolo targato EA Sports. Nel nuovo FIFA 13 sono state aggiunte alcune features, alcune molto innovative ed apprezzate dagli amanti della saga. Tra queste, sicuramente, troviamo la possibilità di inviare scout ed esploratori in giro per il mondo alla ricerca di giovani promesse.
In questo post vedremo come sfruttare al massimo le potenzialità dei nostri osservatori e la ricerca giocatori per trovare piccoli, grandi talenti per la nostra squadra.

Se invece volessi acquistare giovani promesse sul mercato, potresti essere interessato a FIFA 13: lista giovani talenti della carriera o ad altre guide su FIFA 13

FIFA 13 - giovani promesse

Come e quali osservatori assumere – FIFA 13

Requisito indispensabile per una ricerca ottimale è assumere i giusti scout. Assicuratevi di ingaggiare solo esploratori che abbiano 5 stelle sia in esperienza sia in giudizio.
Il costo di un osservatore con queste capacità è di circa 9 milioni. Un prezzo molto elevato, è vero, ma in poco tempo i guadagni supereranno abbondantemente le spese.
La nazionalità dello scout non è particolarmente importante ma, se possibile, scegliete uno staff proveniente da paesi grandi e famosi per la loro tradizione calcistica (Brasile, Argentina, Spagna, Italia, Inghilterra…).

Se nella lista degli esploratori ingaggiabili non appare neanche un osservatore che abbia 5 stelle sia in esperienza sia in giudizio, andate avanti con la vostra stagione e controllate nuovamente la lista dopo qualche settimana. L’elenco dovrebbe essere cambiato e potrebbero essere disponibili scout più in gamba.

Come e dove inviare gli osservatori – FIFA 13

Una volta ingaggiati gli osservatori, dovrete mandarli in esplorazione. Innanzitutto, inviate lo scout nel suo paese d’origine (un italiano in Italia, un tedesco in Germania e così via). In questo modo gli osservatori avranno un bonus, un piccolo vantaggio che consentirà loro di trovare giocatori ancora migliori.

Inoltre, impostate la durata del viaggio massimo, ovvero 9 mesi. In questo modo potrete tenere sotto osservazioni i giovani talenti più a lungo.

L’opzione che permette di scegliere il tipo di giocatore da cercare è poco importante. Scegliete pure quella preferita, tanto lo scout probabilmente troverà anche giocatori con caratteristiche diverse da quelle da voi selezionate.

Come scegliere i giocatori da ingaggiare nel vivaio – FIFA 13

Capire quali siano i giocatori più promettenti non è facile e non esiste un metodo sicuro, che permetta di non sbagliare, tuttavia ci sono alcuni piccoli accorgimenti che possono aiutare.

  • Innanzitutto, ingaggiate solo giocatori che hanno come valore potenziale massimo almeno 92-94.
  • I giocatori con valore potenziale massimo compreso tra 87 e 92 lasciateli da parte e aspettate che lo scout li osservi per ancora qualche mese. Se il valore non scende, per 2-3 mesi, ingaggiateli.
  • I giocatori con valore potenziale massimo inferiore ad 87 rifiutateli. Non vale neanche la pena di seguirli ancora per analizzarli meglio.

Come scegliere i giocatori da far passare dal vivaio alla prima squadra – FIFA 13

La parte più difficile, sicuramente, è capire a quali giocatori offrire un contratto, affinché vengano promossi in prima squadra.
Come prima cosa, prima di decidere bisogna lasciare i giocatori nel vivaio per almeno 3 mesi. Passato questo lasso di tempo, si dovrebbero avere informazioni a sufficienza.

Analizzando il profilo del giocatore, si potrà vedere valore iniziale e valore potenziale del giocatore. Più in basso, sono mostrati 5 abilità del giocatore. Innanzitutto, assicuratevi che tutti e 5 i valori di queste abilità siano visibili (quindi in nessuno appaia un ?). Se è così, allora si può già cominciare a pensare se è il caso di decidere se ingaggiare o no il giocatore. Il mio consiglio è quello di ingaggiare solo giovani che abbiano come valore iniziale almeno 57-60 e come valore potenziale almeno 80-85.

Seguendo questi consigli, si dovrebbe andare abbastanza sul sicuro. Ovviamente il rischio di un fallimento c’è sempre, ma sarà, se non altro, molto ridotto.

Quanto tempo ci vuole per far crescere un giovane talento?

Una giovane promessa diventerà un buon giocatore dopo circa 15-20 partite giocate.

[grazie a edoardo per l’inf0rmazione]

http://www.facebook.com/easportsfifa.it/

Per chiedere chiarimenti, suggerire modifiche all’articolo o esprimere la tua opinione su questa guida, non esitare a lasciare un commento!

Giovanni John Improta
Vi siete mai chiesti come nasce un sito di videogiochi come GameBack? Semplice, una mattina mi sono svegliato e mi sono chiesto: ma io cosa so fare? Mah, l'unica cosa in cui sono bravo sono i videogiochi, sai a quanto potrà servirmi.... Beh, il resto è storia come si suol dire. Ringraziatemi o insultatemi su Facebook, Twitter, o Ludomedia

15 Responses to “FIFA 13: come usare gli osservatori e trovare giovani promesse”

  1. Salvatore ha detto:

    Ciao volevo segnalarvi un portiere del real Madrid sto parlando di Adan Mi ha chiesto di giocare in una amichevole e subisce pochi gol io sto giocando con il real e vinco 3-0 in modalità Leggenda.
    potresti fare una guida di qualche trucco per la carriera allenatore

  2. Lorenzo ha detto:

    Volevo chiedere nel caso si hanno giocatori nella squadra primavera e si volesse accettare un offerta di un altra società i giocatori andrebbero persi o si possono mettere sotto contratto nella nuova squadra?

  3. giorgio ha detto:

    per esperienza posso dire che a mio parere, per quanto un giovane giocatore sia forte, ci vuole molto di più di 15/20 partite giocate. almeno un’anno e mezzo ci mette a fare il salto di qualità. inoltre vi consiglio di inviare un osservatore in ghana perchè nelle numerose carriere che ho fatto ci ho sempre trovato qualcuno di forte!! comunque grazie per le preziose informazioni!!

  4. Sa ha detto:

    ma se li do in prestito crescono ugualmente???

  5. Marco ha detto:

    No ma certamente, anzi hai pienamente ragione. Ma io ho dovuto arrangiar mi con urlo da 3 stelle perché ho fatto la stagione col Bologna che 5.000.000€ di budget totale perciò…
    Comunque consiglio di prendere un osservatore belga e mandorlo a cercare giocatori forti fisicamente, perché sono delle bestie!!!

  6. Marco ha detto:

    Sinceramente io ho trovato senza spendere 9 milioni per uno osservatore un ottimo giocatore che a 16 anni aveva 70 gen. Me lo ha trovato un osservatore con 2 stelle in esperienza e 3 stelle in giudizio

    • Ovviamente non è indispensabile avere osservatori con 5 stelle, ma migliori sono gli scout e maggiori sono le probabilità di trovare buoni giocatori. Tu sei stato comunque molto fortunato, anche se avevi meno probabilità, ma quando possibile è sempre meglio ingaggiare osservatori con 5 stelle in tutto

  7. edoardo ha detto:

    per far sviluppare bene un giocatore ci vogliono almeno 15/20 partite, io ho fatto cosi’ e mi sono trovato con un ottimo giocatore. 19 anni e’ a 80 , ora costa 20 milioni

  8. Grazie della precisazione e del suggerimento. Appena ho tempo correggo l’errore e scrivo anche qualche altro consiglio su come far crescere io giovani talenti ingaggiati tramite lo scout (o magari scrivo un articolo apposito).

  9. snap2692 ha detto:

    Bell’articolo! Comunque gli scout sono utilizzabili già da qualche anno, ma solamente in questo gioco si può davvero crescere dei campioni, che crescono abbastanza rapidamente (su parla di minimo 2-3 stagioni). L’importante è far giocare spesso il talentino (bisogna solo capire quante apparizioni stagionali servano per farlo sviluppare al meglio!)

Lascia un commento