Bandai Namco ha annunciato la sua presenza alla Games Week 2014 di Milano (24 al 26 ottobre), presso lo stand D7 della Games Week (MiCo – Gate 5), che sarà diviso in 4 aree:

Nell’area manga, sarà provabile in anteprima il nuovo Dragon Ball Xenoverse, oltre a: Naruto Shippuden Ultimate Ninja Storm Revolution, One Piece Unlimited World Red, Tales of Xillia 2 e JoJo’s Bizarre Adventure: All-Star Battle.

Nell’area racing, invece, saranno presenti due postazioni di gioco, interamente brandizzate Red Bull, in cui si potrà provare F1 2014 e, in anteprima, Project CARS, che girerà su due Ultrabook ASUS X555LD.

Nell’area cinema saranno proiettati tutti i video più belli di The Witcher 3 Wild Hunt, introdotti da uno speciale ringraziamento al popolo della Games Week fatto dagli sviluppatori di CD Project Red.

L’Area kids, invece, avrà due postazioni dedicate a Violetta: Musica e Ritmo e Pac-Man e le Avventure Mostruose 2.

Segnaliamo, inoltre, altri due attesi titoli in anteprima che saranno presenti alla Games Week: Lords of the Fallen e Rugby 15.

Altri appuntamenti

Il 24 ottobre, alle ore 11.30, sul palco dell’area tornei si presenteranno due ospiti speciali per una signing session.

Sempre venerdì 24 ottobre presso il palco dell’area tornei della Games Week, dalle 11.30 alle 12.00, Hideo Baba, producer della serie Tales of, e Masahiro Kashino, Development Producer del nuovo Dragon Ball Xenoverse presso DIMPS, avranno il piacere di incontrare i fan. Chi si presenterà con un videogioco della serie avrà la possibilità di farlo firmare dai celebri sviluppatori giapponesi, di passaggio in Italia per un’occasione unica per il pubblico della Games Week.

I gadget

Per chi si registrerà, lasciando nome, cognome e mail e compilando una breve indagine, presso la reception dello stand ci saranno gadget a tema Dragon Ball, One Piece, Tales of e Dark Souls. In particolare per gli appassionati di Dragon Ball saranno disponibili (fino a esaurimento scorte) le Lamincards di Edibas dedicate a Goku e i suoi amici.

Giovanni John Improta
Vi siete mai chiesti come nasce un sito di videogiochi come GameBack? Semplice, una mattina mi sono svegliato e mi sono chiesto: ma io cosa so fare? Mah, l'unica cosa in cui sono bravo sono i videogiochi, sai a quanto potrà servirmi.... Beh, il resto è storia come si suol dire. Ringraziatemi o insultatemi su Facebook, Twitter, o Ludomedia

Lascia un commento