Quest'anno PlayStation ha saltato Colonia ed è sbarcata a Parigi

Paris Games Week Sony 2015

La prima conferenza di Sony alla Paris Games Week si è appena conclusa. Di seguito troverete la replica integrale dell’evento, disponibile sia in lingua originale che con traduzione simultanea in italiano. sia un riassunto scritto di tutti i video mostrati e gli annunci fatti durante l’evento.

 

Replica integrale dell’evento

Conferenza in inglese (comincia a 19:15):

 

Conferenza in italiano (comincia a 19:00):

 

Riepilogo degli annunci

  • Tutti i map pack di Call of Duty: Black Ops 3 saranno disponibili su PS3 e PS4 con 30 giorni di anticipo rispetto alle altre piattaforme. Mostrato un nuovo trailer per la modalità Zombie del gioco.

 

  • Nuovo trailer per Star Wars Battlefront.

 

  • Nuovo trailer per Street Fighter V incentrato su Dhalsim.

  • Yoshinori Ono sale sul palco per rivelare che nell’arco del primo anno dal lancio saranno introdotti 6 combattenti aggiuntivi, tutti sbloccabili sia giocando che pagando, secondo il modello economico adottato dal gioco. Viene annunciato che il gioco uscirà su PS4 il 16 febbraio 2016.

 

  • Katsuhiro Harada annuncia che Tekken 7 uscirà su PlayStation 4. Rispetto alla versione rcade, quella console vedrà diversi miglioramenti e l’aggiunta di contenuti indediti.

 

  • Viene mostrato un nuovo trailer di Battleborn, di Gearbox e 2K. L’Open Beta, prevista per l’anno prossimo, sarà disponibile prima su PS4.

 

  • Vengono mostrate tre esclusive console per PS4, tutte previste per il 2016.
  • Boundless, titolo apparentemente in stile Minecraft:

  • Avicii Vector, Rythm Game realizzato dal DJ e produttore musicale svedese Avicii:

  • L’ultima è No Man’s Sky, con un nuovo trailer, per la prima volta doppiato. Il gioco uscirà a giugno 2016.

 

  • Annunciato Matterfall, di Housemarque.

 

  • Mostrato un nuovo trailer per Ratchet & Clank, il reboot del primo capitolo della serie che uscirà in eslcusiva per PS4 nella primavera 2016.

 

  • Hermen Hulst di Guerrilla Games mostra una nuova demo giocata di Horizon: Zero Dawn.

 

  • Mostrato un trailer per Bloodborne: The Old Hunters, che uscirà questo novembre.

 

  • Annunciato DriveCLUB Bikes, che sarà acquistabile sia sotto forma di DLC per DriveCLUB che come titolo standalone. DriveCLUB Bikes è già ora disponibile.

 

  • Keiichiro Toyama sale sul palco per presentare il primo video di gameplay di Gravity Rush 2.

 

  • Christophe Balestra di Naughty Dog parla del multiplayer di Uncharted 4, di cui ci sarà una Open Beta questo dicembre. Il gioco uscirà il 18 marzo 2016.

 

  • Media Molecule illustra dal vivo l’interfaccia e le funzioni di Dreams. Ogni “sogno” è una sorta di livello di un gioco le cui regole sono totalmente decise dal realizzatore. Si possono muovere elementi dell’ambiente, scoprirne di nuovi da posizionarne nel mondo in tempo reale e “possedere” personaggi e cose per esplorare, avanzare e risolvere puzzle; sarà possibile giocare anche in più persone per volta. Dreams avrà una Beta nel corso del 2016.

 

  • Shuhei Yoshida parla di PlayStation VR. Viene mostrato un nuovo trailer di RIGS Mechanized Combat League, di SCE Cambridge.

 

  • Until Dawn: Rush of Blood annunciato. Sarà un titolo esclusivo per PlayStation VR.

 

  • Cevat Yerli di Crytek annuncia Robinson: The Journey per PlayStation VR.

 

  • Annunciato Battlezone, di Rebellion, che uscirà prima per PlayStation VR.

 

  • Anche Tekken 7 uscirà su PlayStation VR.

 

  • Annunciato Gran Turismo Sport, di Polyphony Studio, in eslusiva per PS4. Si terranno delle Beta nei primi mesi del 2016, e il titolo sarà compatibile con PlayStation VR.

 

  • Michel Ancel presenta un nuovo video di Wild, esclusiva per PS4 annunciata alla GamesCom 2014. Nel gioco si impersona uno sciamano con il potere di evocare, utilizzare e possedere svariati animali.

 

  • David Cage di Quantic Dream annuncia Detroit: Become Human, l’espansione e la continuazione della tech demo “Kara” pubblicata dallo studio svariati anni fa. Uscirà in esclusiva su PS4.

 

Lorenzo Forini
Sono nato a Bologna nel 1993, videogioco da sempre, e da sempre mi ha affascinato l'idea di andare oltre al solo giocare, di cercare di capire cosa c'è nascosto in ogni titolo dietro al sipario più immediato da cogliere. Se i videogiochi sono una forma d'arte, forse è il caso di iniziare a studiarli davvero come tali.

Lascia un commento