nintendo direct monster hunter direct

Monster Hunter Direct… pardon, “Monsta hanta dairecht”!

Benvenuti cacciatori! Siamo qui oggi per presentarvi il contenuto della Monster Hunter Direct… nei limiti delle nostre conoscenze della lingua giapponese. Veniamo dunque al contenuto della Direct. NB: l’articolo è in continuo aggiornamento.

Monster Hunter Double Cross (XX) è stato annunciato durante questa Direct. Si tratta di un nuovo capitolo che ricalca sulla base di Monster Hunter Generations (Cross in Giappone). Il paragone che ci viene in mente è per le versioni G dei precedenti capitoli, dato che anche in questa nuova iterazione del capitolo sarà presente il grado G e sarà situato in una sorta di villaggio aereo su mongolfiere.

monster hunter direct

Felyne ancor più stilosi.

Nuovi contenuti.

Nuovi contenuti si affacciano per questa versione: due nuovi stili di caccia si profilano all’orizzonte. Uno sarà il “Fureibu Style”. Da quel che ci è dato capire, determinate azioni (schivate in primis) vi permetteranno di caricare una barra che una volta piena permette di eseguire un attacco letale, forse anche in grado di rovesciare il mostro al 100%. Se volete saperne di più vi lasciamo ad un video del sempre ottimo Gaijin Hunter. Il secondo stile non è stato presentato ma solo ammiccato tramite un’immagine in ombra, ma pare puntare all’uso degli esplosivi. Bombaroli siete avvisati! La nuova location si chiamerà Ryuushikisen. Quel Ryu ci fa presagire qualcosa di legato ai draghi…

Anche i Felyne potranno adottare uno stile di caccia, espandendo il loro parco mosse. Inoltre, due nuove creature compaiono in Monster Hunter Double Cross. Una è una nuova versione del Diablos (Omen Diablos? Demone Diablos?). Si preannuncia essere la più cattiva vista finora. Non che la versione base fosse acqua e sapone… Inoltre fa la sua comparsa un altro Wyvern, con dei caratteristici… post-bruciatori sulle ali, e delle sembianze falconesche (da cui il nome “Barufaruku”). Si tratta delle due nuove creature guardiane, in aggiunta ai precedenti Mizutsune & Co.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La Direct si è conclusa con l’annuncio della release date, consistente nel 18.3.2017 per il Giappone. Una demo sarà resa disponibile per testare i nuovi stili, e con la versione digitale si potranno ricevere i consueti temi per il menù del 3DS.

Oltre a ciò, sembra che sarà possibile importare dei contenuti da Monster Hunter Cross e da Monster Hunter Stories. In presenza di un salvataggio di Monster Hunter Stories, i cacciatori potranno ottenere il Felyne Navirou presente in quel gioco. Non è chiaro invece se si potrà effettuare l’upgrade gratuito da Generations a questa nuova versione. In passato la versione G dei titoli vedeva l’upgrade gratuito dalla versione base, perciò incrociamo le dita.

Oni
Pokémon Argento su GBC è stato il mio primo amore! Videogiocatore per passione, faccio da allora la spola tra Nintendo e Sony, perennemente indeciso su quale sia l'esclusiva di turno più meritevole... nel dubbio cerco di giocarne il più possibile! Condivido con voi le mie impressioni e i miei giudizi, sperando di spingervi a dire la vostra.

4 Responses to “Monster Hunter Direct (27/10/2016) – Riassunto e link al video”

  1. Lo Snupo ha detto:

    Penso proprio che ci sarà pure la versione per Switch.
    Semplicemente Capcom non può ancora annunciarlo ma un MH al lancio darebbe un gran bel boost alle vendite di Switch.
    Nintendo non vorrà rinunciarci e Capcom non vorrà perdersi la possibilità di lanciare un gioco di livello con pochi avversari.
    Per me, MH su Switch al lancio (guarda caso esce a marzo pure su 3DS) sicuro al 99,7%.

    • Oni ha detto:

      Lo spero pure io… si tratta di un system seller non da poco. Su Wii U lo abbiamo visto dopo qualche mese e ci ho macinato “solo” 280 ore. XD

  2. lorenkeiz ha detto:

    ed io che speravo in un annuncio per nintendo switch…

    • Oni ha detto:

      Purtroppo Capcom aveva già detto che non avrebbe detto niente riguardo a Switch :( è un peccao, ma magari con la Direct di gennaio ne sapremo di più.

Lascia un commento