Vi siete persi la presentazione di NX (o meglio, Nintendo Switch)? Ecco tutti i dettagli e il video di presentazione

Ninendo Switch

Nintendo ha appena annunciato NX, o, come dovremo imparare a chiamarlo ora, Nintendo Switch.

I rumor della console ibrida sono confermati: si tratterà infatti di una console con una base fissa, uno schermo e due “pezzi di controller” (non sapremo come definirli altrimenti), chiamati Joy-Con, staccabili e utilizzabili sia montati su una scocca a forma di classico controller, sia indipendentemente (anche uno per giocatore, volendo!).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per ora i giochi mostrati sono:

  • The Legend of Zelda: Breath of the Wild (con due nuovi spezzoni di gameplay);
  • Mario Kart 8 (cosa che pare suggerire la retrocompatibilità con Wii U);
  • Skyrim;
  • un non meglio specificato gioco di basket (NBA?);
  • un nuovo Super Mario 3D;
  • Splatoon.

Le terze parti che pubblicheranno su Nintendo Switch, come potete vedere dall’immagine qui sotto, formano un gruppo piuttosto nutrito:

Nintendo Switch

Per quanto riguarda alcuni dettagli che abbiamo notato:

  • il supporto sarà a cartucce, inseribili sul retro del tablet;
  • sul tablet anche la presa delle cuffie e un cavalletto ripiegabile per mantenere la parte portatile in piedi;
  • sul lato dello stand (che resterà nelle nostre case) ci sono due porte. Potrebbe trattarsi di slot USB;
  • sul controller due dorsali per lato (due R e due L). Addio alla croce direzionale (eredità di Gumpei Yokoi), rimpiazzata da dei tasti singoli per le quattro direzioni. Questo permette infatti di avere due controller indipendenti (staccati dal tablet) con quattro pulsanti frontali, due dorsali e uno stick ciascuno. I tasti + e – non saranno più circolari, ma sagomati. Torneranno i pulsanti Home e, presumibilmente, Start;
  • ci sarà anche il Nintendo Switch Pro Controller, un controller opzionale (“tutto d’un pezzo”) più classico, con la croce direzionale e linee più simili al Classic Controller Pro. Potete dargli un’occhiata nella nostra galleria immagini poco più in alto;
  • volendo, potremo sfidare i nostri amici utilizzando due tablet come schermi indipendenti. Addio splitscreen!;
  • al minuto 2:14 vengono mostrati degli amiibo sulla mensola: che siano compatibili con Nintendo Switch?;
  • verso la fine del trailer vediamo che due squadre di giocatori si sfidano a distanza con la parte portatile. Questo pare suggerire che potremo comunque giocare online anche fuori di casa;
  • la base funzionerà sia da collegamento con le nostre TV che come stazione di ricarica;
  • in Breath of the Wild potremo affrontare dei Bokoblin a cavallo (anche loro, non solo noi!). È stato mostrato anche un combattimento con un Moblin (probabilmente un miniboss);
  • in quello che sembra essere Mario Kart 8 Boo è giocabile. Semplice DLC o…?
  • in Splatoon c’è parso di vedere delle nuove pettinature. Anche qui: si tratterà di un semplice aggiornamento o c’è sotto lo zampino di Nintendo?

E la data d’uscita? È presto detto: marzo 2017.

Per ora, almeno uno dei nostri sette desideri per Nintendo Switch è stato realizzato. Che dire, se non che non vediamo l’ora di saperne di più?

Riportiamo qui sotto parte dell’articolo di presentazione che potete leggere nella sua interezza sul sito ufficiale Nintendo.

A casa, Nintendo Switch si collega alla TV tramite la base per Nintendo Switch, che permette di divertirsi con amici e parenti nel comfort del proprio soggiorno. Estraendo Nintendo Switch dalla base, la console entra immediatamente nella modalità portatile e consente, anche grazie al suo luminoso schermo ad alta definizione, di portare con sé la stessa identica esperienza di gioco, che ci si trovi al parco, in treno, in macchina o a casa di un amico.

Daniela Rizzo
Videogioco da... sempre! Ho iniziato infatti a soli due anni su un MSX2, quando i giochi erano davvero tostissimi. E niente continue o password! Quanti Game Over, ragazzi! Ho poi scoperto Nintendo, e da quando mi hanno regalato un Game Boy Color non sono più tornata dal Mondo dei Funghi (o da Johto, o da Hyrule... beh, fate vobis!). Forse proprio perché ho iniziato su giochi già "vecchi", ho sempre nutrito una grandissima passione per il retrogaming: quando sento una melodia a 8 bit, mi sento sempre un po' archeologa! La mia serie preferita? The Legend of Zelda, che domande!

Lascia un commento